Sponsorizzazioni e Donazioni

SPONSORIZZAZIONI E DONAZIONI

Qual'è l'esatto trattamento fiscale?

Non è infrequente trovarsi nella situazione di dovere distinguere se ci si trovi di fronte ad una donazione o ad una vera e propria sponsorizzazione. Capita, infatti, che, durante l'organizzazione di una gara o un torneo, aziende, enti o privati sostengano la realizzazione della manifestazione attraverso erogazioni di somme di denaro (a volte anche assai modeste) e che l'organizzatore inserisca nel materiale di divulgazione il logo o il nome della ditta sostenitrice. In primo luogo è indispensabile distinguere tra donazione e pubblicità (o sponsorizzazione): la prima è un'erogazione di denaro caratterizzata esclusivamente da autentico spirito di liberalità (cioè senza pretesa, implicita o esplicita, di uno scambio negoziale), presupposto, invece, specifico della pubblicità e della sponsorizzazione, in cui a fronte di una erogazione economicamente rilevante ci si aspetta in cambio una controprestazione. In estrema sintesi, si realizza un contratto di sponsorizzazione quando:

  • l'accordo ha natura onerosa, comunque sia denominato lo scambio economico;
  • si realizzano prestazioni contrapposte tra lo sponsor ed il soggetto sponsorizzato;
  • lo sponsor ne ricava una forma di pubblicità. In tali ipotesi, l'associazione che riceve la sponsorizzazione diviene soggetto passivo IVA ed è tenuta a tutti i conseguenti adempimenti obbligatori.

Nei casi in cui effettivo sia lo spirito di gratuità, è sufficiente l'emissione di una ricevuta su carta intestata provvista della relativa marca da bollo, qualora superi l'importo di euro 77,47.

 

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmailby feather
Facebooktwittergoogle_pluslinkedinrssyoutubeby feather

0 Comments

Be the first to post a comment.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


Hit Counter by http://yizhantech.com/