La Governolese non si nasconde più: «Obiettivo playoff»

 

La Governolese ha dovuto arrendersi all’evidenza dei fatti, peraltro senza molta tristezza: i sei punti strappati con le armi del cuore e del carattere al Folzano milio nario fanno dei Pirati del Mincio no n solo l’unica formazione del campionato di Promozione dimostra tasi superiore alla probabilissima vincitrice del girone E, ma anche e soprattutto una squadra che sa esprimere il massimo contro qualsiasi avversaria.

Il terzo posto attuale, ad una sola lunghezza dal Nave, è quindi tutt’altro che definitivo e se dovesse essere considerato al la stregua di un «future» bancario varrebbe certamente la pena di investire sulla squadra di Francesco Rossi, che domenica va a Concesio col chiaro obiettivo di proseguire la marcia verso l’alto: «No n possiamo più nasconderci - spiega il capitano e autore del primo gol, Alessandro Cobelli - dopo avere quasi raggiunto la salvezza dobbiamo puntare più in alto. Speriamo di giocare in casa i playoff, per regalare ai nostri tifosi quelle soddisfazioni che meritano. Questi risultati sono il frutto del lavoro di mister Rossi».

Che l’impro nta del tecnico, ex centrocampista del Mantova, viene confermata anche da un altro giocatore cresciuto, come Cobelli, in viale Te: Marco Goldoni, autore della rete della vittoria, domenica dovrà saltare la sfida di Concesio a causa della squalifica. «Il mister ha la capacità di leggere perfettamente le partite - è la sua considerazione - mi dispiace mancare a Concesio ma i miei compagni sapranno fare molto bene. Rispetto all’anno scorso siamo meno dirompenti nelle ripartenze, ma no n meno forti nella gestione della palla. Con Vaina il nostro modo di giocare è mutato ma non è meno efficace». E allora adelante con juicio, come diceva Helenio Herrera: «E’ pur vero che siamo forti - dice il ds Marco Dalmaschio - ma guai a cullarsi sugli allori».

Alberto Fortunati

Testata:
Gazzetta di Mantova

Data:
17.06.2011

Link:
Scarica l'articolo (Pdf)

Leggi l'articolo online
www.gazzettadimantova.it

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmailby feather
Facebooktwittergoogle_pluslinkedinrssyoutubeby feather

0 Comments

Be the first to post a comment.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


Hit Counter by http://yizhantech.com/