Il modello inglese. Calcio nelle scuole…(tristi) differenze

Dal blog di Alessandro Crisafulli - Pedate e Palloni

Parole chiave: esperienza all'estero, formazione, progetto, divertirsi con lo sport

Ne parliamo con Matteo Parma (www.twitter.com/TeoParma)

Passione, competenza, entusiasmo. Voglia di imparare, ogni giorno, qualcosa di nuovo.
Matteo Parma, 24 anni, brianzolo. Dopo aver brillantemente superato a Londra il “master” di specializzazione dell'Arsenal (primo classificato tra decine di aspiranti istruttori da tutto il mondo) è tornao in Italia: in questi giorni inizia la sua prima esperienza in una società professionistica, come formatore dei Pulcini dell'Albinoleffe. Con un bagaglio di conoscenze già bello pesante, grazie all'esperienza Oltre Manica, svolta anche con dei progetti nelle scuole.

 Si pratica calcio nelle scuole inglesi?

In Inghilterra il fenomeno del calcio nelle scuole è molto radicato, così come lo sono tanti altri sport; esiste la cultura della pratica sportiva, anzi multi-sportiva, all’interno delle strutture scolastiche che, fortuna loro, nella maggior parte dei casi permettono di proporre ai ragazzi la pratica di diverse discipline.

 Come si pratica calcio? Con che tipo di iniziative?

Da parecchi anni sono attivi vari progetti creati ad hoc per le scuole, grazie all'intervento qualificato delle società professionistiche. Lo si fa sia durante le ore di educazione fisica, ma anche nelle ore subito dopo le lezioni, con i cosiddetti “After School Club”.

Con quale approccio e con quali obiettivi?

L’obiettivo è cercare di includere gli studenti nella pratica dei diversi sport proposti. Per quanto riguarda il calcio ci sono due approcci: il primo è più di tipo sociale, legato al divertirsi giocando a calcio in compagnia di altri bambini e bambine, ragazzi e ragazze. Gli istruttori propongono quindi attività calibrate sulle esigenze e le potenzialità di tutti gli allievi. Il secondo approccio è più legato al calcio vero e proprio in quanto all’interno della scuola vengono selezionate le squadre che poi andranno a rappresentare l'istituto nei vari tornei inter-scolastici. In ogni caso, i ragazzi sono molto stimolati e le famiglie contente del servizio.

Quanto è importante e sviluppato nelle scuole rispetto agli altri sport?

È tanto importante e sviluppato quanto altri sport radicati in Gran Bretagna, come ad esempio il rugby, il cricket o il badminton (più volgarmente conosciuto da noi come “volano”). Ovviamente la presenza nelle scuole del Club del quartiere o della città (Arsenal-Tottenham, Chelsea-Fulham, West Ham-Millwall, Manchester United-Manchester City, Liverpool-Everton) permette al calcio di avere un po più di importanza evisibilità rispetto agli altri sport. Resta comunque il fatto che non c’è una predilezione sfrenata per il calcio.

Con quale personale e con quali risultati si pratica calcio?

Il personale è qualificato, sono ragazzi e ragazze che concludono il percorso UK di Scienze Motorie per diventare “PE Teacher” (insegnante di educazione fisica) oppure allenatori professionisti che lavorano nei dipartimenti “In the Community” dei Club oppure che hanno conseguito i vari patentini per allenare altri sport. Poi spesso interventono i campioni, quando ero io all'Arsenal, ricordo visite e incontri con giocatori come Bacary Sagna, Theo Walcott e Emmanuel Adebayor: con progetti carini, ad esempio Sagna fece lezioni tecniche abbinate alla lingua francese; gli altri due momenti con bambini e senzatetto a sfondo solidale.

Veniamo alla nota dolente. In Italia, invece, la mia sensazione – nitida - è che il calcio sia visto come un "nemico", un "fastidio"...ti risulta?

Niente di più vero, solo l’idea di proporre calcio nelle scuole fa rabbrividire responsabili e insegnanti perché considerato uno sport “da ignorante” e “traumatico”, i bambini si fanno male, c’è troppo contatto fisico, ecc…me lo sono sentito dire un sacco di volte dai miei ex insegnanti e professori!!! Comunque, quello che non si capisce è che la pratica di un’attività sportiva fatta in modo serio, con dei progetti strutturati, magari legati anche a eventi particolari o alle varie società professionistiche, dà dei valori ai bambini/bambine-ragazzi/ragazze, delle opportunità, delle regole e degli insegnamenti che oramai non ricevono più.
Dalla mia esperienza all’interno delle scuole inglesi, tra l'altro, posso tranquillamente dire che molto spesso sono le bambine quelle più entusiaste di giocare a calcio, nella propria scuola, con un “allenatore” di una società professionistica (nel mio caso l’Arsenal) che le segue e le fa divertire. 

Articolo tratto dal blog di Alessandro Crisafulli

 alessandro.crisafulli@ilgiorno.net

 

We spoke with Matthew Parma ( www.twitter.com / TeoParma )

Passion , expertise and enthusiasm . Desire to learn , every day, something new.
Matthew Parma , 24, Monza . After you have successfully passed in London the "master" of specialization Arsenal ( first prize among dozens of aspiring instructors from all over the world) is tornao in Italy these days , starts her first experience in a professional club , as a trainer of Chicks dell'Albinoleffe . With a wealth of knowledge already nice and heavy , thanks to the experience across the Channel , also carried out with projects in schools.

We practice football in British schools ?

In England, the phenomenon of football in schools is deeply entrenched , as are many other sports , there is the culture of sport , indeed multi- sport in the school that their luck , in most cases allow you to offer children the practice of various disciplines.

As you practice football? With that kind of initiative ?

For many years, are active projects created specifically for schools, thanks to the intervention of qualified professional clubs . This is done both during the hours of physical education, but also in the hours immediately after class, with the so-called " After School Club" .

With that approach , and to what end ?

The objective is to seek to include students in the practice of different sports on offer . As far as the football there are two approaches : the first is more of a social nature , linked to have fun playing football in the company of other boys and girls, boys and girls. Instructors therefore propose activities geared to the needs and potential of all students. The second approach is more related to the real kick in the school because the teams are selected which then will be to represent the school in various inter- school tournaments . In any case , the boys are very excited and happy families of the service.

How important and developed in schools compared to other sports?

It is just as important as other sports rooted and developed in Britain, such as rugby, cricket or badminton ( more commonly known to us as " fly" ) . Obviously the presence in schools of the Club of the district or city (Arsenal - Tottenham , Chelsea - Fulham , West Ham- Millwall , Manchester United- Manchester City , Liverpool - Everton) allows the football to have a little more important than the other evisibilità sport. The fact remains that there is a fondness for unrestrained football.

With which staff and with what results you practice football?

The staff is qualified, are boys and girls who complete the UK of Sciences to become "PE Teacher " ( physical education teacher ) or professional coaches who work in the departments "In the Community " of the Club or who have achieved various LICENCES to train other sports . Then the samples interventono often , when I was at Arsenal , I remember visits and meetings with players such as Bacary Sagna , Theo Walcott and Emmanuel Adebayor : with cute projects , such as Sagna made ​​technical lessons combined with the French , the other two moments with children and homeless in supportive background .

We come to the sore . In Italy, however , my feeling - clear - is that football is seen as an "enemy " , a " nuisance " is ... do you ?

Nothing is more true , just the idea of proposing football in schools and teachers responsible creepy because it was considered a sport " ignorant " and " traumatic " , the kids are bad , there is too much physical contact , etc. ... I am me heard a lot of times by my former teachers and professors ! Anyway, what I do not understand is that the practice of a sport done in a serious way , with projects structured , perhaps also linked to particular events or the various professional clubs , gives values ​​to children / girls -boys / girls , opportunities , rules and teachings which are now no longer receive .
From my experience in English schools , among other things , I can safely say that very often are the most enthusiastic girls to play football in school, with a "coach " of a professional club (in my case the ' Arsenal) that follows and is fun .

 

 

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmailby feather
Facebooktwittergoogle_pluslinkedinrssyoutubeby feather

0 Comments

Be the first to post a comment.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


Hit Counter by http://yizhantech.com/