Il Luzzara chiama alla sua corte il dirigente Matteo Panarelli

 

LUZZARA. Per migliorare il grande puzzle che forma una società sportiva è necessario curarne ogni più piccolo tassello. Al Luzzara Calcio si lavora anche in questa fredda e forzata pausa con l’obiettivo di migliorare il futuro dei propri tesserati. In questa logica c’è da registrare una importante notizia per la società del presidente Tirelli e che fa riferimento al potenziamento della struttura organizzativa del vivaio. Per meglio focalizzare l’attenzione sulle fasce più basse dei giovani tesserati, il consiglio direttivo della società della Bassa ha presentato al settore giovanile una nuova figura da inserire nell’organigramma tecnico: Matteo Panarelli, in effetti, ricoprirà la figura di responsabile delle attività di base e avrà il compito di gestire le formazioni di scuola calcio, pulcini ed esordienti.

Matteo Panarelli, 35 anni, nasce professionalmente nel settore giovanile del Gonzaga dove ha ricoperto il ruolo di allenatore nelle varie squadre giovabili. Parallelamente al lavoro sul campo, sarà favorito e proposto un lavoro di aggiornamento e formazione per tutti i tecnici, in collaborazione con importanti realtà professioniste come il Chievo Verona. La nuova figura sarà coadiuvata e a lavorerà in simbiosi con i responsabili storici del vivaio quali Storchi, Bernardelli, Magnani e Scaini. L’obiettivo è di creare una guida precisa per chi fa già parte del Luzzara e un’ottima vetrina per chi vorrà conoscere ed entrare nella nostra grande famiglia. E’ partita anche in questa stagione, la macchina organizzativa di «Luzzaracup 2012».

Il torneo nazionale giovanile che si svolgerà a Luzzara dal 18 al 27 Maggio. La grande festa della società, che vedranno interessate tutte le categorie dei quasi 200 tesserati rossoblu, in tornei alla presenza di formazioni professionistiche come Reggiana, Carpi e Mantova. Una grande festa all’aperto con cucina, gastronomia, sport e giovani presso attorno al tappeto verde del mitico stadio Compagnoni.

Testata:
Gazzetta di Reggio

Data:
17.02.2012

Link:
Scarica l'articolo (Pdf)

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmailby feather
Facebooktwittergoogle_pluslinkedinrssyoutubeby feather

0 Comments

Be the first to post a comment.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


Hit Counter by http://yizhantech.com/