26° Memorial Giancarlo Pavarini

SPLENDIDO TERZO POSTO DELL'AC GONZAGA
Subito gare molto combattute nella giornata d’apertura del trofeo “Pavarini” dedicato ai Giovanissimi. Come sempre non sono mancate le sorprese che hanno creato entusiasmo. Si è visto un Gonzaga pimpante che ha evidenziato un buon gioco. Ha entusiasmato poi il Mantova che ha già ipotecato la finalissima. Con il Suzzara ha maramaldeggiato realizzando la bellezza di 13 reti a zero. Anche le altre contendenti hanno ben figurato, ma sono tutte in bilico per la disputa delle finali. Le ultime gare di qualificazione di domani possono ancora cambiare le classifiche. Tre le note positive: tutti si sono complimentati per le brillanti direzioni dei giovani arbitri apparsi molto determinati e professionalmente maturi. Una seconda considerazione va fatta a proposito del gioco espresso. I ragazzi delle società professionistiche si sono messi in luce per maggiore tecnica e professionalità, ma non hanno dominato come in passato. Anche i giovani dei club dilettantistici si sanno far valere. Domani, oltre alle ultime gare di qualificazione si giocheranno le finali. Al termine Manuela Lugli, sponsor ufficiale consegnerà il trofeo memorial Giancarlo Pavarini ai vincitori

Gonzaga, il Carpi trionfa ai rigori

Giovanissimi: Mantova sconfitto nella finale del 26º Memorial Giancarlo Pavarini    

 

Il Carpi trionfa ai calci di rigore nella ventiseiesima edizione del Memorial Giancarlo Pavarini, tradizionale kermesse per Giovanissimi che si è conclusa di fronte ad un folto pubblico. La finale è stata molto combattuta e alla fine la squadra guidata dal mantovano Savoldo ha prevalso nei confronti di quella dell’ex libero del Mantova 1985-86. Il premio è stato consegnato da Giacomo Pavarini, figlio dello scomparso sponsor del torneo in qualità di titolare dell’Immobiliare Nukis. Terzo posto per i baby del Gonzaga, con capitan Federico Verdi in bella evidenza, che sempre ai rigori hanno superato il Padova. Al quinto posto si è piazzato il Modena, che ha battuto la Pavoniana. Settimo il Castiglione, che ha avuto la meglio con una goleada nei confronti del Suzzara.

Alle premiazioni sono intervenuti il sindaco Claudio Terzi, l’assessore Corrado Losi, il vice presidente Figc Mario Ganda, l’arbitro Nicola Cirelli a nome della sezione.

Andrea Leoni (Mantova) è stato premiato come migliori giovane della manifestazione, la Coppa Disciplina è andata al Padova. Il migliore giocatore è risultato Marco Carraro del Padova; il capocannoniere è risultato il castiglionese Stefano Idugbor, il miglior portiere è stato giudicato Alex Giorio (Gonzaga).

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmailby feather
Facebooktwittergoogle_pluslinkedinrssyoutubeby feather

0 Comments

Be the first to post a comment.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


Hit Counter by http://yizhantech.com/